LA STORIA

Tra il 1951 e il 1952, il Conte Stefano Rivetti, esponente di una delle più importanti famiglie di industriali lanieri piemontesi, sceglie il territorio di Maratea per avviare un progetto di espansione imprenditoriale e turistica.

Alla base della sua scelta vi erano l’area geografica propizia, la bellezza del luogo e la contiguità con le regioni Calabria e Campania.

La frazione di Fiumicello, una delle più incantevoli della costa di Maratea, vede negli anni ‘50 la nascita e lo sviluppo del turismo marateota. In questa zona dal grande potenziale turistico, il Conte crea la prima fabbrica tessile nel 1953 e avvia la costruzione del Santavenere, l’hotel da subito conosciuto in ogni angolo del mondo come il “gioiello” lucano.

ospiti celebri

Meta di importanti ospiti, grazie alla volontà e alle amicizie del Conte (caro amico di Gianni Agnelli) il quale realizzò spettacoli con artisti famosi come Domenico Modugno, fino a spingere i registi del tempo a trasformare la bellissima città di Maratea in un set cinematografico con la presenza di attori di fama internazionale, a cominciare da Anita Ekberg, Silvana Pampanini, Raf Vallone, Peppino De Filippo e personaggi di spicco come Luciano de Crescenzo, Camilla Cederna, Indro Montanelli, il Principe e la Principessa Alberto e Paola di Liegi, Pat Metheny.